Ti trovi qui: Home » Dipartimento

PROGETTI DI RICERCA

I progetti relativi ad attività istituzionali necessitano, per la presentazione, della firma del Rettore (legale rappresentante dell’Ateneo) e dei dati di Ateneo, occorre pertanto comunicare tempestivamente all’ufficio competente della Direzione Ricerca l’interesse a partecipare al bando.

Fase di presentazione:

  • richiesta della delibera di Dipartimento di approvazione alla presentazione del progetto;
  • definizione del budget con il supporto dell’ufficio competente della direzione;
  • invio alla Direzione Ricerca dei documenti per i quali è richiesta la firma del Rettore una settimana prima della scadenza indicata nel bando di riferimento.

Per l’approvazione del Progetto occorre presentare richiesta in Consiglio/Giunta (vedi Richiesta approvazione presentazione progetto: versione PDF - versione RTF - versione ODT).
La delibera dovrà inoltre indicare che, qualora le somme rendicontate dall’ente finanziatore non venissero totalmente riconosciute, il Dipartimento stesso dovrà farsi carico dell’eventuale discrepanza tra somme utilizzate (e rendicontate) e somme riconosciute (eleggibili).
Nel caso in cui non sia prevista una seduta del Consiglio/Giunta di Dipartimento in tempi utili, viene richiesta una lettera a firma del Direttore di Dipartimento che autorizza la presentazione dei progetti con impegno alla successiva ratifica da parte del Consiglio/Giunta.
IMPORTANTE
Riguardo ai progetti UE, nel caso in cui il Responsabile di progetto venga coinvolto in qualità di parte terza, occorre contattare immediatamente l’Ufficio Ricerca onde visionare quale tipo di impegno contrattuale ne scaturisca.

ANTICIPO
In relazione al fatto che nella maggior parte dei progetti di ricerca la prima rata è erogata a seguito della presentazione del primo rendiconto, può nascere per il responsabile del progetto e per il dipartimento la necessità di avere la disponibilità a bilancio dei fondi necessari all’implementazione delle attivita’ di ricerca nelle fasi iniziali di progetto.
E’ possibile, previa acquisizione del decreto di concessione del finanziamento, presentare all’Ateneo la richiesta di erogazione anticipo.
A tal fine si ricorda che la procedura da seguire nella richiesta di anticipi è la seguente:
Il docente presenta in Consiglio/Giunta, per l’approvazione, la richiesta, motivata, di erogazione anticipo (versione PDF - versione RTF - versione ODT).
Nella delibera di approvazione del Consiglio del Dipartimento, deve essere indicato il budget complessivo e la suddivisione per esercizio finanziario.
Nella delibera il Dipartimento dovrà indicare, inoltre, che, qualora le somme rendicontate all'ente finanziatore non venissero totalmente riconosciute il Dipartimento stesso dovrà farsi carico dell'eventuale discrepanza tra somme utilizzate (e rendicontate) e somme riconosciute (eleggibili).

[Ultimo aggiornamento: 29/06/2016 19:04:12]