Ti trovi qui: Home » Dipartimento

Incarichi esterni

Il Dipartimento può conferire incarichi esterni, con contratti di lavoro autonomo, di natura occasionale o coordinata e continuativa, a soggetti in possesso di titolo di studio universitario: diploma di laurea (Ante dm 509/99), o Laurea Specialistica o Magistrale ovvero laurea e successivo percorso formativo di specializzazione mediante percorsi didattici universitari completi e definiti formalmente dai rispettivi ordinamenti.

SEMINARI
La richiesta di conferimento dell’incarico di seminario deve essere firmata dal richiedente e dal titolare dei fondi (Richiesta: versione PDF - versione RTF - versione ODT) accompagnata dagli allegati (Scheda anagrafica: versione PDF - versione XLS - versione ODS e Atto Notorio: versione PDF - versione RTF - versione ODT).
La richiesta deve essere presentata ALMENO CINQUE GIORNI PRIMA per permettere gli adempimenti degli obblighi di legge. Se l’incarico di seminario viene conferito per soli fini didattici non è necessaria la procedura selettiva. La prestazione deve essere sporadica e il compenso “congruo” .
Il Seminario può essere conferito a titolo gratuito; potranno essere rimborsate le spese di viaggio, vitto e alloggio, sostenute e documentate, in applicazione della disciplina contenuta nel Regolamento di Ateneo vigente (Seminario gratuito: versione PDF - versione RTF - versione ODT e Modulo A Bis: versione PDF - versione RTF - versione ODT).

Contratti di collaborazione (occasionale o coordinata e continuativa) di importo lordo contrattuale non superiore ad € 5.000 ed aventi una durata non superiore a 30 giorni.
Il conferimento dell’incarico presuppone lo svolgimento di una procedura selettiva semplificata .
La procedura selettiva viene avviata su richiesta del Responsabile del Progetto di Ricerca indirizzata al Direttore del Dipartimento e approvata nella prima seduta utile della Giunta di Dipartimento (Richiesta: versione PDF - versione RTF - versione ODT).
La Commissione nominata con provvedimento del Direttore del Dipartimento, su proposta della la Giunta di Dipartimento, redige un verbale e, alla conclusione della procedura selettiva, una relazione finale che riassume sinteticamente i lavori svolti e ne presenta le conclusioni (Verbale e Relazione: versione PDF - versione RTF - versione ODT).
La commissione per la valutazione sarà composta dal Direttore del Dipartimento ovvero da un suo delegato, coadiuvato da un segretario verbalizzante con il compito di valutare i curricula e l'eventuale colloquio e di individuare il collaboratore con le caratteristiche più idonee per lo svolgimento dell'incarico. Al bando deve essere data pubblicità con l'affissione, per un periodo non inferiore a 3 (tre) giorni.

Collaborazione Coordinata e Continuativa di importo lordo contrattuale superiore ad € 5.000 ed aventi una durata superiore a 30 giorni.
Il conferimento dell’incarico presuppone lo svolgimento di una procedura selettiva ordinaria .
La procedura selettiva viene avviata su richiesta del Responsabile del Progetto di Ricerca indirizzata al Direttore del Dipartimento e approvata nella prima seduta utile della Giunta di Dipartimento (Richiesta: versione PDF - versione RTF - versione ODT). La Commissione nominata con provvedimento del Direttore del Dipartimento, su proposta della la Giunta di Dipartimento ,redige un verbale e, alla conclusione della procedura selettiva, una relazione finale che riassume sinteticamente i lavori svolti e ne presenta le conclusioni (Verbale e Relazione: versione PDF - versione RTF - versione ODT).
La Commissione giudicatrice è composta da tre docenti e ricercatori universitari (esperti nelle materie) di cui uno è il Responsabile del Progetto di ricerca e uno con funzioni anche di segretario verbalizzante. Al bando deve essere data pubblicità con l'affissione, per un periodo non inferiore a 10 (dieci) giorni.

COLLABORAZIONI DI RICERCA A TITOLO GRATUITO
Se un soggetto non dipendente di altro Ente collabora a titolo gratuito alle attività sviluppate in Dipartimento, senza avere un rapporto già in essere con UNIMORE, è necessario formalizzare la sua presenza presso la struttura (Facsimile richiesta: versione PDF - versione RTF - versione ODT) identificando un referente interno e le attività svolte presso il FIM.
Nel caso in cui un soggetto dipendente di altro Ente non in convenzione con UniMoRe sia appositamente invitato a collaborare a titolo gratuito all'attività di ricerca svolta presso il Dipartimento per un determinato periodo, è necessario una Convenzione e/o scambio di lettere con l'Ente di appartenenza, senza la quale, in base al vigente regolamento missioni, non è possibile nemmeno procedere ad un eventuale mero rimborso spese.
E' necessario inoltre che il soggetto ospite dichiari la propria posizione rispetto alle coperture assicurative (Dichiarazione: versione PDF - versione RTF - versione ODT) ed eventualmente proceda alla stipula della assicurazione RCT se non già coperto.

[Ultimo aggiornamento: 29/06/2016 18:51:58]