Laurea in Informatica - Informazioni generali per le matricole

Accesso programmato
Il corso di Laurea in Informatica è ad accesso programmato.

Inizio delle lezioni
L'inizio delle lezioni è pubblicato nella pagina del Calendario didattico .

Anno universitario
Gli anni universitari si misurano in Anni Accademici che, per tradizione, iniziano l'1 novembre e terminano il 31 ottobre. Tuttavia, le lezioni iniziano di solito nell'ultima settimana di Settembre e ci sono iniziative già dalla metà del mese (si veda il punto successivo).

L'anno è diviso in due semestri (tipicamente, fine Settembre-fine Dicembre e inizio Marzo-fine Maggio) ciascuno della durata di circa 12 settimane. Alla fine di ogni semestre ci sono due mesi per sostenere gli esami di cui si è seguito il corso durante il semestre precedente (o esami dei quali si e' seguito il corso in semestri precedenti, nel malaugurato caso in cui si sia "rimasti indietro"), in media 3-4 esami a semestre.

Attività prima dell'inizio delle lezioni
Per gli studenti che si iscrivono al primo anno, vengono organizzati:

  • Un Precorso di Matematica , utile a tutti per rinfrescare e consolidare le basi necessarie per cominciare bene.
  • Un test di lingua Inglese per il livello B1 che, se superato, consente di acquisire i crediti relativi all’idoneità per la lingua inglese.

Valutazione iniziale
Le matricole del Corso di Laurea Triennale in Informatica devono superare il Test di Verifica della Preparazione Iniziale (OFA) per la verifica le conoscenze matematiche di base entro il primo anno di corso. Per la preparazione al TEST OFA si consiglia di fare riferimento al precorso di matematica.

Introduzione a Linux
Durante la prima settimana di lezione del primo insegnamento di Informatica si terrà un breve corso di introduzione a Linux. Questo breve ciclo di lezioni vi permetterà di verificare il possesso, rinfrescare o acquisire le conoscenze operative di base necessarie per cominciare il percorso attraverso i molti esami che comporteranno l'uso del calcolatore in ambiente Open Source. Si invitano gli studenti che ne sono in possesso a presentarsi con il proprio computer portatile.
Lo scopo del corso è solo quello di fornire un supporto agli studenti all'uso del computer; il corso non prevede pertanto né frequenza obbligatoria, pur essendo fortemente consigliato, né alcun esame finale.

Lezioni Durante i semestri, ogni giorno, dal Lunedì al Venerdì, si seguono le lezioni: circa 4 ore di lezione al giorno di mattina e, tipicamente, esercitazioni e laboratori nel pomeriggio.

Studio
ATTENZIONE: L'impegno degli studenti non termina alla fine delle lezioni. Superare 3-4 esami alla fine del semestre è possibile, ma solo se alla fine delle lezioni si studia: rivedendo gli appunti, approfondendo sui libri di testo, svolgendo gli esercizi (assegnati o che si trovano sul libro), cercando materiale sul Web.

Ricordate che c'è una sostanziale differenza tra i precedenti 13 anni di scuola e l'Università: durante il semestre non ci sono compiti che vengono verificati, non ci sono test (al più una verifica intermedia), non ci sono interrogazioni. Sembra una pacchia ed invece è un rischio enorme per chi è si è abituato per anni a studiare sotto la pressione dell'interrogazione e dei test. L'Università dà per scontata la vostra maturità e la vostra forza di volontà nello studiare con continuità anche senza pressione. Non sperate che due settimane prima dell'esame siano sufficienti a superare l'esame stesso. Purtroppo un'elevata percentuale di studenti si rende conto di questo fatto solo dopo alcuni insuccessi. Dunque è fondamentale entrare subito nella mentalità universitaria e non aspettare che le difficoltà diventino insormontabili

Aule
Durante il primo anno gli studenti seguono i corsi presso le aule del Dipartimento di Matematica situate all'interno del campus di via Campi. Gli orari e le sedi sono pubblicati sul sito Web.

Laboratori
Il Corso di Laurea in Informatica è caratterizzato da un largo uso di Laboratori Didattici per le lezioni, per le esercitazioni e per lo sviluppo di progetti. Ciò rende i laureati nelle discipline informatiche particolarmente preparati alle applicazioni richieste sul mercato. Per tale motivo, molti insegnamenti prevedono l'uso di calcolatori.

Il laboratorio informatico del primo anno (Laboratorio Base) è ubicato a piano terra del Dipartimento stesso. I computer del laboratorio possono essere usati dagli studenti di Informatica anche al di fuori degli orari adibiti alle esercitazioni, per svolgere gli esercizi assegnati dal docente. Quindi, avere un proprio computer non è indispensabile, anche se aiuta molto.

Libri e Testi di riferimento
I libri di testo si possono ordinare presso le librerie universitarie nei dintorni del campus e sono consultabili presso la Biblioteca BSI nel campus stesso (www.bsi.unimo.it). Alcuni docenti forniscono dispense ed esercizi per i loro insegnamenti, che sono reperibili sul sito del relativo insegnamento.

In ogni caso, è da tener presente che gli argomenti degli insegnamenti sono spesso comuni a quelli che si tengono nelle università di tutto il mondo, quindi il Web è una fonte inesauribile di riferimenti utili soprattutto per gli studenti di Informatica.

Orario di ricevimento
Sia i docenti che gli esercitatori sono a disposizione per chiarimenti al termine della lezione e al di fuori dell'orario delle lezioni. Ogni docente ha un proprio orario di ricevimento settimanale: questa è la migliore occasione per chiarire dubbi, risolvere esercizi in cui si incontrano difficoltà, ricevere consigli per lo studio. Questa opportunità non va sprecata, in quanto il tipo di impegno richiesto per superare un esame è molto diverso da quello scolastico. Dunque è bene contattare i docenti appena si presentano i primi, anche piccoli, problemi.

Gli orari di ricevimento dei docenti sono consultabili sul sito.

Dopo la Laurea
È superfluo ricordare quante siano le aziende che ricercano informatici. I laureati in Informatica hanno la possibilità di lavorare presso aziende ed enti che siano produttori, come pure utilizzatori, di soluzioni informatiche di ogni tipo. La richiesta delle loro capacità professionali è elevatissima e supera notevolmente l'offerta; essa proviene dai più disparati campi applicativi come le reti di comunicazione, il Web, il commercio elettronico, l'automazione dei processi industriali, l'amministrazione, l'economia, la medicina, la gestione dei beni culturali, e molti altri ancora. Infine, i nuovi laureati hanno la possibilità di sostenere l'esame di Stato e di iscriversi all'Albo degli ingegneri (settore dell'Informazione).

[Ultimo aggiornamento: 06/07/2021 11:19:23]