Dicono di noi

Abbiamo raccolto i pareri che i laureati hanno espresso riguardo al Corso di Laurea Magistrale in Fisica dell'Università di Modena e Reggio Emilia.


Laura Iacconi
Laurea Magistrale in Fisica conseguita nel 2018

Ho studiato Fisica presso la Facoltà di Modena sia durante il corso di Laurea trienniale che magistrale e sono davvero contenta della mia esperienza. Durante gli anni di studio, la mia passione per la fisica è cresciuta e maturata, in particolare grazie al supporto del corpo docenti: stimo e ammiro tantissimo i miei profossori, sempre disponibili per chiarimenti e approfondimenti.
Oggi Modena ha ampliato la sua offerta nell’ambito dei corsi di Laurea Magistrale e io sono stata tra i primi (fortunati) studenti a seguire il corso in Theoretical and Computational Physics. Ho potuto arricchire il mio curriculum con le materie che più mi interessavano (Advanced Quantum Mechanics, Quantum Field Theory, Gauge Theories, Relativity, Elementary Particles) e ho terminato il corso di Laurea con la tesi “A simplified method for fermionic path integrals in curved space“, sotto la supervisione del Professor Olindo Corradini.
Nell’ottica di impieghi post-laurea, sia in ambito academico che non, ritengo che poter studiare il corso di Laurea Magistrale completamente in lingua inglese sia una grandissima occasione: mi ha permesso di abituarmi all’uso dell’inglese in ambito scientifico in modo graduale, facilitando l’iter di ammissione al corso di Dottorato che frequento ora in Inghilterra.
Sono tantissime le tecniche, le capacità e gli insegnamenti (anche umani, non solo accademici) che ho messo “in valigia” durante gli studi a Modena e che ogni giorno mi sostengono nel percorso di Dottorato: non posso che caldamente consigliare la Facoltà di Modena ai giovani appassionati di fisica.


Davide Tisi
Laurea Magistrale in Fisica conseguita nel 2017

Sono stato il primo laureato del nuovo corso magistrale internazionale in lingua inglese Physics nel 2017. Gia’ durante la laurea triennale, avevo scelto un tirocinio dal forte carattere teorico-computazionale, svolto presso il CINECA di Bologna, uno dei principali centri per il calcolo scientifico in Europa. Durante la Laurea Magistrale ho approfondito la teoria e le tecniche numeriche più avanzate per lo studio dei materiali, seguendo i corsi offerti, anche con il contributo di visiting professor stranieri. L’ambiente internazionale mi ha stimolato a intraprendere un progetto Erasmus presso il gruppo di Teoria della Materia Condensata della Radboud University di Nijmegen (Olanda), un laboratorio prestigioso per le scienze fisiche e frequentato da molti giovani ricercatori. Tutto sommato non mi ero allontanato troppo, la mia relatrice infatti, la prof.ssa Annalisa Fasolino, in passato era stata professore proprio presso il Dipartimento di Fisica di Modena.
Tra laurea triennale, magistrale, e progetto di tesi ho avuto modo di approfondire i modelli matematici e statistici alla base dei processi fisici e la loro risoluzione attraverso i più moderni metodi numerici, e mi sono candidato come dottorando presso il gruppo "Theory and Numerical Simulation of Condensed Matter” alla SISSA (Trieste) dove sono attualmente.
Ancora una volta contornato da diversi altri modenesi!


Matteo Puviani
Laurea Magistrale in Fisica conseguita nel 2015.

Triennale in Fisica presso l’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia nel 2010: in quei tre anni ho acquisito delle solide basi della fisica classica e moderna, necessarie per il prosieguo degli studi in ogni ambito della fisica. Ritengo che questo corso sia stato in grado di soddisfare (ma al tempo stesso di alimentare) la mia curiosità, ragione per cui avevo scelto di iscrivermi ad una facoltà scientifica. In seguito, ho scelto di frequentare la Laurea Magistrale in Fisica presso lo stesso Ateneo seguendo il percorso di Fisica Teorica della Materia, di cui il dipartimento costituisce un’eccellenza anche a livello internazionale, laureandomi nel 2015. L’opportunità di seguire alcuni insegnamenti in lingua inglese è stato il valore aggiunto di questa laurea, assieme all’ampia ed aggiornata offerta formativa, pensata e realizzata con uno sguardo attento anche al mondo della ricerca.
Durante il periodo di tesi della laurea magistrale, in particolare, mi sono avvicinato concretamente alla realtà della ricerca, applicando ad un problema scientifico di punta le conoscenze acquisite durante il mio percorso di studi, acquisendo al tempo stesso ulteriori competenze. Pienamente soddisfatto del mio percorso di studi, ho deciso di perfezionare la mia formazione accademica con il Dottorato in Physics and Nanosciences, durante il quale ho avuto la possibilità di mettere a frutto le conoscenze e le abilità acquisite durante i Corsi di Laurea in Fisica, collaborando con professori e ricercatori molto attivi a livello internazionale sul piano della ricerca. In particolare, il mio percorso di dottorato è stato arricchito dalla partecipazione a numerose conferenze internazionali e dallo svolgimento di un periodo di ricerca presso il Max Planck Institute di Amburgo, dove ho avuto la possibilità di collaborare con un gruppo di eccellenza internazionale. Durante tutta la mia carriera accademica è emersa una grande attenzione da parte dei docenti alla gestione del percorso di studi, nonché una grande competenza e disponibilità non solo limitata alle ore di lezione frontale.

[Ultimo aggiornamento: 23/07/2020 11:16:25]